venerdì 23 settembre 2011

Viaggio in Provenza-seconda puntata-

VALENSOLE

Il sabato mattina dopo una lunga sosta al mercato settimanale di Aux de Provence, ci siamo diretti verso il parco naturale del Verdon, culla magnifica della coltivazione della lavanda.


Il nostro itinerario doveva concludersi nel paesino di Valensole; la strada che ci ha condotto in questo piccolo borgo contadino è interamente costellata da distese di coltivazioni di lavanda da perderci lo sguardo che vista la stagione, purtroppo, mancava di quel colore inconfondibile che le caratterizza.
I fiori di questa pianta vengono raccolti da luglio ad agosto ed è proprio in questo periodo che a Valensole e nei paesi limitrofi si festeggia la mietitura della lavanda con macchine molto simili a quelle usate per il grano.

La mancanza dei fiori però non ci ha negato la possibilità di godere di spettacolari panorami e indicibili profumi di cui l'intera campagna è impregnata.



Piccole botteghe ricche di ogni prodotto "lavandoso" fanno da cornice a questo luogo indimenticabile.

Il viola, in tutte le sue sfumature è presente ovunque come se fosse un segno distintivo di questa regione.