sabato 12 maggio 2012

LA FESTA DEI FIGLI

In occasione di questa festa della mamma mi sono chiesta: come mai  nessuno ha mai pensato di  inventare la festa dei figli?
Forse perché la nostra vita è dedita a loro per trecentosessantacinquegiornilanno oppure l'amore della mamma ha bisogno di maggiore riconoscimento?


Sia chiaro io sono sia mamma che figlia ma penso che come non si nasca perfetti genitori, non si nasca nemmeno   figli perfetti e  quindi ambedue i ruoli abbiano bisogno di un gran lungo periodo di rodaggio per funzionare bene,  che a volte potrebbe  durare anche tutta la vita.


Basta pensare a quei bambini o ragazzi che devono rinunciare alla compagnia, all'affetto e alla comprensione dei propri genitori che sono costretti a stare fuori casa, per motivi di lavoro, per buona parte della giornata.
Lavorare con degli adolescenti mi fa vivere ogni giorno degli stati di immaturità, forse dovuti proprio alla mancanza di un vero dialogo in famiglia, in cui a volte è più facile rinunciare alle proprie responsabilità e delegare altre istituzioni all'educazione dei propri ragazzi.


In occasione di questa festa della mamma vorrei rivolgere un pensiero a tutti quei figli che hanno bisogno di essere festeggiati.


Stefy



Posta un commento